IL FLUSSO MENSILE E’ UNA VERA MESTRUAZIONE?

Qual è il significato della pausa di sospensione e del flusso simil-mestruale

Durante la settimana di pausa dall’assunzione della pillola, il flusso di sangue mensile non ha lo stesso significato della mestruazione “naturale”. Quest’ultima è segno di salute riproduttiva, perché significa che l’utero è in grado tutti i mesi di prepararsi per una eventuale gravidanza. Quando invece si assumono ormoni femminili con i contraccettivi ormonali, il flusso che si verifica nella pausa di sospensione dalla pillola non è una vera mestruazione (pseudo-mestruazione) ma un modo per dare alla donna l’idea di un ciclo armonico del tutto simile a quello fisiologico. In teoria ma anche in pratica, il contraccettivo potrebbe essere assunto in modo continuativo, infatti ci sono pillole che si assumono tutti i giorni e che non prevedono una pausa di sospensione durante la quale si deve verificare un ciclo mensile. Sono chiamate pillole a regime esteso e se ne parlerà in altre risposte.